Identità: medico e paziente in regimi di libertà limitata

Il nostro vivere sociale ci fa essere le persone che siamo? Al di là delle nostre esperienze, storie, vissuto, qualità, chi siamo?

Per il ciclo di interviste condotto da Paolo Cicale sul tema dell’identità, vi proponiamo l’intervista alla dottoressa Teresa Salamone, Capo Servizio Medicina Penitenziaria Cantonale, EOC.

Una riflessione sullo spazio che trova il riconoscimento nella relazione di medico-paziente, tanto più in regimi di libertà limitata. L’identità dell’altro come si definisce? L’altro è il malato, il paziente o è la persona che si cura?

Ascolta qui l’intervista.


Puoi trovare tutte le interviste di Paolo Cicale sul tema dell’identità, qui.

Seguici

Cerca nel blog

Chi siamo

Questo blog nasce dall’incontro di tre persone emigrate volontariamente in età adulta dall’Italia in Svizzera e che in questo Paese hanno realizzato esperienze diverse in vari ambiti lavorativi e culturali. 

Ultimi post

La violenza sui bambini non è inevitabile

“Prima che accada!” è il titolo del terzo Congresso organizzato dall’ASPI (Fondazione non profit della Svizzera Italiana) che vuole accendere i riflettori sull’importanza della prevenzione degli abusi sessuali

Leggi Tutto »

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.