Le nostre rubriche

Un calendario che ci ricorda di amarci

C’è un calendario, che è uscito per molti anni e che il COVID ha fermato (* ). Un calendario carico di significato, ma di cui tutti dovrebbero sapere: 12 fotografie, talvolta in bianco e nero, altre volte a colori. Fotografie di

Leggi di più »

Vergognati, Europa!

Susanne Scholl appartiene a una famiglia ebrea austriaca, molti dei cui membri furono vittime della barbarie nazista. I suoi futuri genitori fuggirono dall’Austria e trovarono accoglienza in Inghilterra, da dove fecero ritorno solo alla fine della guerra. È stata per

Leggi di più »

Con i fari negli occhi

“Con i fari negli occhi” è un libro di Shada P. Conley, scrittrice italo-americana, che racconta la storia di quattro donne che si dividono tra il ruolo che hanno nelle loro relazioni più intime e ciò che realmente sentono nel

Leggi di più »

Lista delle S-malattie consigliate #24: leva sfere

Buongiorno come stai? Ti sei trovato bene con i suggerimenti che ti ho lasciato l’ultima volta? Come abbiamo visto nei quattro quadranti della matrice di Eisenhower, ogni cosa, se suddivisa per priorità e urgenza, appare ai nostri occhi molto più semplice

Leggi di più »

Cultura e genere: il problema degli emoji

Sono ormai ovunque. Che si tratti di email, SMS o messaggi sui social media. Li usiamo per risparmiare tempo, spazio e anche le limitazioni intrinseche della forma scritta che hanno privato tutti, tranne gli scrittori più talentuosi, della capacità di

Leggi di più »

La spiaggia: un film di denuncia sociale

La spiaggia è uno dei film più importanti del cinema italiano – uscito nel 1954, girato dal regista Alberto Lattuada e che suggerisco di guardare a colori – ma che è anche qualcosa di più: un film di denuncia sociale,

Leggi di più »

Articoli precedenti

Un vaccino per tutti?

Il 2021 sarà l’anno della vaccinazione anti-COVID-19 ma non per tutti e anche in questo campo potrebbe incidere notevolmente il divario economico fra le varie

Leggi Tutto »

Questo blog nasce nel febbraio del 2021 dall’incontro di persone emigrate volontariamente in età adulta dall’Italia in Svizzera e che in questo Paese hanno realizzato esperienze diverse in vari ambiti lavorativi e culturali. 

 

Ci anima la volontà, a partire dai nostri interessi e dalle nostre conoscenze, di valorizzare positivamente tutto ciò che rende ricca e interessante l’esistenza e per questo riteniamo indispensabile sconfinare, andare oltre i confini entro i quali nascono i muri dei pregiudizi e dei luoghi comuni che dividono le nazioni, le etnie, i generi e gli orientamenti sessuali. 

In questo senso il nostro blog va controcorrente rispetto all’aria di chiusura che si respira un po’ ovunque.

 

Non partiamo da un programma rigidamente predefinito ma da un’ispirazione e da esigenze di fondo che in qualche modo ci indirizzano, almeno in partenza, verso alcune tematiche, con il chiaro intento di allargare progressivamente il nostro orizzonte insieme a chi vorrà darci una mano con i propri testi e con i propri commenti; a loro non chiederemo mai di condividere in tutto e per tutto le idee che via via ciascuno di noi esporrà ma di essere in sintonia con lo spirito che ci anima.

 

FONDATORI

Valeria Camia 

Alessandro Vaccari

(Maurizio Nappa, che ha collaborato al blog fino a giugno 2021)

 

COLLABORATORI

Maria Rosaria Compagnone, Fabio De-Carli, Ilaria Pedersoli, Edoardo Pivoni, Paolo Cicale

 

Iscriviti alla nostra newsletter

.