Le nostre rubriche

L’Italia vista da fuori

L’Italia non è certamente il fulcro dell’interesse mediatico internazionale, tra guerre ai confini europei, deliri di onnipotenza di improbabili magnati che comprano “nuovi giocattoli” e poi li rompono prima di imparare ad usarli e competizioni calcistiche dai risvolti politico-sociali sempre

Leggi di più »

I conflitti con la Cina aumenteranno

Come già in passato, Sconfinamenti ha il piacere di segnalare, per la sua attualità, un recente articolo (redatto pochi mesi fa) da Alliance Sud, centro di competenza per la cooperazione internazionale e la politica di sviluppo delle organizzazioni non governative

Leggi di più »

White Saviour: la sindrome del “salvatore bianco”

Su Wikipedia l’espressione white savior (dall’inglese: salvatore bianco) si riferisce a “una persona bianca che fornisce aiuto a persone non bianche, tipicamente nel contesto degli aiuti umanitari o missionari, spinto da motivazioni di tipo egoistiche e/o esibizioniste” ed è un

Leggi di più »

Qatar: un mondiale in fuorigioco

Chi, come chi scrive, ama il calcio vedrà nei prossimi giorni messa a dura prova la propria passione. Il 20 novembre inizieranno i campionati mondiali forse più discussi e anomali della storia di questa competizione. Il Qatar è stato scelto

Leggi di più »

Articoli precedenti

L’Italia vista da fuori

L’Italia non è certamente il fulcro dell’interesse mediatico internazionale, tra guerre ai confini europei, deliri di onnipotenza di improbabili magnati che comprano “nuovi giocattoli” e

Leggi Tutto »

Questo blog nasce nel febbraio del 2021 dall’incontro di persone emigrate volontariamente in età adulta dall’Italia in Svizzera e che in questo Paese hanno realizzato esperienze diverse in vari ambiti lavorativi e culturali. 

 

Ci anima la volontà, a partire dai nostri interessi e dalle nostre conoscenze, di valorizzare positivamente tutto ciò che rende ricca e interessante l’esistenza e per questo riteniamo indispensabile sconfinare, andare oltre i confini entro i quali nascono i muri dei pregiudizi e dei luoghi comuni che dividono le nazioni, le etnie, i generi e gli orientamenti sessuali. 

In questo senso il nostro blog va controcorrente rispetto all’aria di chiusura che si respira un po’ ovunque.

 

Non partiamo da un programma rigidamente predefinito ma da un’ispirazione e da esigenze di fondo che in qualche modo ci indirizzano, almeno in partenza, verso alcune tematiche, con il chiaro intento di allargare progressivamente il nostro orizzonte insieme a chi vorrà darci una mano con i propri testi e con i propri commenti; a loro non chiederemo mai di condividere in tutto e per tutto le idee che via via ciascuno di noi esporrà ma di essere in sintonia con lo spirito che ci anima.

 

REDAZIONE

Valeria Camia 

Alice Malerba

Alessandro Vaccari

 

Iscriviti alla nostra newsletter

.